Bollettino trimestrale sui finanziamenti alla ricerca nel settore della tutela delle acque

Azioni sul documento

Governance internazionale degli oceani: il contributo dell'UE per oceani sicuri, puliti e gestiti in modo sostenibile

Bollettino trimestrale sui finanziamenti alla ricerca nel settore della tutela delle acque

L'economia mondiale degli oceani è stimata intorno a 1.300 miliardi di euro. I cambiamenti climatici, la povertà e la sicurezza alimentare sono alcune delle sfide globali che possono essere affrontate efficacemente se gli oceani sono meglio protetti e gestiti in modo sostenibile.
La Commissione e l'Alta rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza hanno adottato il 10 novembre scorso una comunicazione congiunta nella quale vengono proposte azioni finalizzate al conseguimento di oceani sicuri, puliti e gestiti in modo sostenibile. L'Unione europea, in quanto attore di primo piano sulla scena mondiale, delinea un'agenda per una migliore governance degli oceani fondata su un approccio internazionale, intersettoriale e basato su norme.
La proposta di oggi definisce 14 azioni in 3 settori prioritari:

  1. migliorare il quadro internazionale di governance degli oceani;
  2. ridurre la pressione antropica sugli oceani e creare le condizioni per un'economia blu sostenibile;
  3. potenziare la ricerca e i dati sugli oceani a livello internazionale.

Le azioni proposte saranno ora discusse con gli Stati membri dell'UE in sede di Consiglio e Parlamento europeo.

Scarica la pubblicazione (pdf -  12.8 mb)

Sfoglia la pubblicazione (Disponibile nella versione mobile iPad Air, iPad mini, iPhone, Tablet Android, Smartphone Android)

ISPRA
Periodici tecnici
(Periodici tecnici) PRUE
1/2017
2037-4070
archiviato sotto: