Linee guida per la gestione degli Ungulati. Cervidi e Bovidi

Azioni sul documento
Linee guida per la gestione degli Ungulati. Cervidi e Bovidi

L’evoluzione del popolamento degli Ungulati rappresenta senza dubbio uno dei più notevoli mutamenti del quadro faunistico italiano negli ultimi decenni e la conservazione dei grandi erbivori selvatici, intesa nel senso più  ampio del termine, che include  anche la gestione attiva delle  popolazioni, è oggi una delle attività più rilevanti per le pubbliche amministrazioni e gli organismi gestori. Queste linee guida sono state pensate e redatte affinché le scelte di carattere normativo, programmatorio ed operativo, ma anche culturale, che i diversi soggetti istituzionali ed i portatori d’interesse sono chiamati a compiere possano essere sostenute da solide basi scientifiche e tecniche.

Scarica la pubblicazione  (pdf - 7,92 mb)

La pubblicazione è disponibile solo in formato elettronico

ISPRA
Manuali e linee guida
91/2013
978-88-448-0617-0
archiviato sotto:
archiviato sotto: