Il danno ambientale: prevenzione e riparazione in un Sistema a Rete

Azioni sul documento
Il danno ambientale: prevenzione e riparazione in un Sistema a Rete
Per questo evento è stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni

Tra il 2017 e il 2018 le istruttorie di casi di danno ambientale distribuiti su tutto il territorio nazionale sono stati 217; la Sicilia è la regione in cui sono state aperte più istruttorie (38), seguita da Campania e Puglia (25), Toscana (18). Ispra e le Agenzie ambientali hanno rilevato una crescita costante di istruttorie negli ultimi anni causata dalla maggiore sensibilità alle problematiche ambientali e dall’aumento di indagini giudiziarie. Gli illeciti compiuti nella gestione dei rifiuti rappresentano il 41% delle cause di apertura di istruttorie per danno ambientale, seguono le violazioni in materia di edilizia e paesaggio (19%) e scarichi fuori norma (5%). L’8% degli illeciti sono dovuti a ecoreati, individuati dalla legge n. 68/2015 (disastro ambientale, inquinamento, omessa bonifica), nonché a illeciti relativi alle emissioni in atmosfera, in materia di bonifiche o di Aia (Autorizzazione Integrata Ambientale).

Programma

Galleria fotografica

Comunicato stampa

Oggetto degli illeciti aperti contestati nel 2017-2018

Distribuzione per regione dei procedimenti delle istruttorie per danno 2017-2018

Video della giornata

Video Chi inquina paga?

Presentazioni

archiviato sotto: